PREGI DELL’OZONO

                                                          Caratteristiche e pregi della sanificazione con ozono.

 

 

Conoscendo le caratteristiche dell’ozono, è possibile intuire e verificare le ragioni della sua utilità: si tratta di un gas naturale dall’elevato potere ossidante.

Tra i sistemi più efficaci a cui si può ricorrere per rendere le superfici e l’aria più sicure dal punto di vista microbiologico c’è di certo la sanificazione con ozono, che ha il pregio di garantire i più alti standard di qualità e la massima sicurezza, oltre ad essere totalmente ecologico. Conoscendo le caratteristiche dell’ozono, è possibile intuire e verificare le ragioni della sua utilità: si tratta di un gas naturale altamente instabile che presenta un elevato potere ossidante ed è formato da ossigeno trivalente.

PERCHE’ L’OZONO ?

È proprio in virtù del suo significativo potere ossidante che l’ozono ha la capacità di degradare e di far sparire le spore e le muffe, ma più in generale qualsiasi tipo di elemento nocivo o inquinante: basti pensare agli insetti e agli acari, ma anche ai virus che provocano, ad esempio, il morbo del legionario. E non è tutto, perché la sanificazione con ozono permette di dire addio anche ai cattivi odori, al fumo e alle sostanze chimiche dannose. A pochi minuti di distanza dal suo utilizzo, l’ozono si converte in ossigeno: questa è la ragione per la quale non lascia macchie (per esempio sui tessuti) né produce odori sgradevoli. Insomma, del suo impiego non rimangono tracce e neppure residui chimici.

Quando conviene utilizzare la sanificazione con ozono

generatori di ozono in vendita possono essere adoperati, tra l’altro, per pulire le poltrone, i divani e i materassi. Questo gas, infatti, ha un peso più elevato rispetto a quello dell’aria, e di conseguenza è in grado di penetrare nelle fibre dei tessuti. Oltre che per gli imbottiti, vi si può ricorrere per le moquette, per i tappeti e perfino per i sedili e i tappetini dei veicoli. In qualsiasi contesto si ha la certezza di riuscire a rimuovere qualunque tipo di microrganismo e di dire addio alle sostanze maleodoranti che spesso infestano gli ambienti chiusi. Il tutto in modo molto più efficace rispetto a ciò che sarebbe possibile con un lavaggio tradizionale.

I VANTAGGI DELL’OZONO

Con l’ozono è possibile eliminare i residui chimici nelle fabbriche e negli ambienti di produzione, ma più in generale da qualsiasi superficie. Il trattamento di sanificazione può essere effettuato anche in presenza di altre persone, proprio perché non è pericoloso: ecco, quindi, che i contesti professionali possono essere igienizzati senza che la produttività venga interrotta o compromessa. Spesso i tappeti, le tende e gli arredi presentano odori poco piacevoli che si sono accumulati nel corso del tempo: ebbene, con l’ozono è possibile farli sparire, abbassando in modo significativo la concentrazione di sostanze nocive.

IL RICONOSCIMENTO DEL MINISTERO DELLA SALUTE

Il sistema di sanificazione tramite ozono è stato riconosciuto attraverso il protocollo n. 24482 del 31 luglio del 1996 del Ministero della Salute come presidio naturale che può essere impiegato per sterilizzare gli ambienti che sono contaminati dalle spore, dai virus o dai batteri o che sono infestati dagli insetti o dagli acari. Non va dimenticato che la sanificazione tradizionale risulta 2mila volte meno efficace rispetto ai trattamenti con ozono, che in più hanno il pregio di essere al 100% ecologici.

Tra i numerosi potenziali utilizzi dell’ozono ci sono anche le bonifiche post mortem: con questo gas si ha la possibilità di ripulire gli ambienti che sono stati eventualmente contaminati dai batteri e dai cattivi odori per effetto del decesso di una persona. L’ozono è in grado di rimuovere qualsiasi tipo di impurità batterica, e risulta prezioso anche per igienizzare i condotti di aerazione e negli ambienti domestici in cui ci sono cani e gatti.

(articolo del 30 Maggio 2020 – Fonte ilfaronline ) www.ilfaronline.it